Home 2018-01-15T12:41:34+00:00

SITUAZIONE ATTUALE

Il Museo Diocesano di Ascoli Piceno è al momento chiuso per ristrutturazione a causa dei danni del terremoto del 2016. Tornerà presto, più bello che mai.

Visita nel frattempo la mostra Lavori in Corso. Opere d’arte dai luoghi del sisma, con molte opere del Museo Diocesano. Info nella pagina EVENTI

MUSEO DIOCESANO

Il Museo Diocesano di Ascoli Piceno, è situato nel primo piano del Palazzo Vescovile, antico complesso architettonico composto da tre edifici che si affacciano su piazza Arringo.

La raccolta, inaugurata nel 1961 dal vescovo Morgante, contiene opere di grande valore e significato artistico e storico, esempio della ricchezza dell’espressione artistica nata attraverso i secoli dalla devozione locale, dal Medioevo al Barocco.

Tra i maggiori  artisti ospitati Carlo Crivelli, Pietro Alemanno, Cola d’Amatrice, Simone De Magistris, Ludovico Trasi, Giovan Battista Gaulli, Andrea Pozzo, Giovanni Peruzzini, alla conoscenza della scultura lignea e in terracotta dello stesso periodo e dell’oreficeria sacra, comprendente pezzi di grande pregio, come la statua argentea di Sant’Emidio ed il braccio-reliquiario, entrambi opera dell’orafo quattrocentesco Pietro Vannini (sec. XV).

Di grande interesse è anche il soffitto ligneo dipinto, risalente al secolo XV, che sormonta la sala dell’Eden.